Contatti

15 Maggio 24

Tubi in ghisa per il settore acquedottistico

Nel settore acquedottistico, la scelta dei materiali per le tubazioni riveste un ruolo fondamentale per garantire un approvvigionamento idrico efficiente e duraturo. 

Tra i vari materiali disponibili, la ghisa si distingue per le sue eccellenti proprietà e la sua lunga storia di utilizzo nelle reti di distribuzione dell’acqua.

Cos’è la Ghisa? 

La ghisa è una lega di ferro e carbonio, con un contenuto di carbonio superiore al 2%. Esistono diverse tipologie di ghisa, ma quella più comunemente utilizzata per i tubi acquedottistici è la ghisa sferoidale, nota anche come ghisa duttile. Questa particolare lega presenta una struttura a grafite sferoidale che conferisce al materiale un’elevata resistenza meccanica e una buona duttilità.

Tra i vantaggi dell’utilizzo di tubi in ghisa troviamo:

  1. Durabilità:
    I tubi in ghisa sono noti per la loro ì longevità. Con una corretta installazione e manutenzione, possono durare a lungo, riducendo la necessità di frequenti sostituzioni.

  2. Resistenza alla corrosione:
    La ghisa è naturalmente resistente alla corrosione, grazie alla formazione di uno strato protettivo di ossido sulla superficie del tubo. Inoltre, i rivestimenti interni ed esterni applicati ai tubi in ghisa migliorano ulteriormente la loro resistenza agli agenti corrosivi presenti nel terreno e nell’acqua.

  3. Resistenza meccanica:
    I tubi in ghisa sferoidale presentano un’elevata resistenza alla trazione, alla compressione e agli urti. Questa caratteristica li rende adatti a sopportare le sollecitazioni derivanti dalla pressione dell’acqua e dai carichi esterni, come il traffico veicolare.
  1. Facilità di installazione:
    I tubi in ghisa sono disponibili in una vasta gamma di diametri e lunghezze, e possono essere facilmente tagliati e giuntati in cantiere. Inoltre, il loro peso relativamente elevato li rende stabili una volta posati, riducendo il rischio di spostamenti o galleggiamento.

  2. Compatibilità con altri materiali:
    I tubi in ghisa possono essere facilmente collegati ad altri materiali utilizzati nelle reti acquedottistiche, come l’acciaio, il polietilene e il PVC, grazie a una varietà di raccordi e adattatori disponibili sul mercato.

Applicazioni dei tubi in ghisa


I tubi in ghisa trovano impiego in diverse parti di un sistema acquedottistico:

  • Reti di distribuzione principale:
    per il trasporto dell’acqua dalle sorgenti o dagli impianti di trattamento ai serbatoi di stoccaggio e alle reti di distribuzione secondarie.

  • Reti di distribuzione secondarie:
    per portare l’acqua dai serbatoi di stoccaggio agli utenti finali, come abitazioni, attività commerciali e industrie.

  • Attraversamenti speciali:
    per superare ostacoli come fiumi, autostrade o ferrovie, grazie alla loro resistenza meccanica e alla possibilità di realizzare installazioni a spinta o a tunnel.

Forniture Plastica Cesena

Oltre alla ghisa Plastica Cesena fornisce tubature in cemento, fibra di resina e materiale plastico, tra cui PVC (polivinilcloruro), PE (polietilene), PP (polipropilene).

Le soluzioni offerte da Plastica Cesena, per impianti e sistemi di tubazioni, sono molteplici e ognuna risponde a esigenze specifiche. 

Per consigliare sulla migliore alternativa, prima di ogni fornitura, assistiamo la committenza con un’attenta analisi, al fine di garantire l’acquisto più idoneo in base alle esigenze di cantiere.

CONDIVIDI:

Offriamo un servizio a 360°

Richiedi informazioni

CONTATTI
Tubi e raccordi in PVC, Polietilene, Polipropilene, Ghisa e Acciaio per il convogliamento e il trasporto di acqua e gas
Divisione Soluzioni Custom
Associato
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram